RAZZISMO? UNIONE EUROPEA?……

Home » RAZZISMO? UNIONE EUROPEA?……

RAZZISMO? UNIONE EUROPEA?……

Oggi sono costretta a pormi una domanda simile a quella che mi posi molti anni fa quando, in seguito ai miei studi e alla mie letture, capii che cosa era stato il fascismo: “Dove erano allora gli intellettuali, tutti coloro che capivano il valore della libertà ed erano pronti a difenderla ?  Come è stato possibile permettere una tale dittatura?” Ora non penso al fascismo ma mi pongo la stessa domanda  con maggior dolore  e quasi una punta di incredulità . Mi riferisco alle navi dei migranti lasciati per giorni nelle acque del Mediterraneo.Perchè l’Italia degli anni venti del secolo scorso era un paese straziato da una guerra terribile, oltre la metà degli italiani  erano analfabeti, ancora giovane come stato unitario e ben diversa dall’ Italia di oggi, scolarizzata, con oltre mezzo secolo di democrazia ed una Costituzione tra le migliori del mondo.E allora, sia pure per affermare un principio di giustizia per cui anche l’Europa debba partecipare all’accoglienza dei migranti; si può speculare sulla loro vita venendo meno ad ogni sentimento di umanità? Ma anche quando parlo di Europa devo riflettere.L’Unione europea nata su principi inderogabili, partiti da noi,dal pensiero di chi soffriva la violenza della dittatura, non ha trovato il modo di concretarsi in modo preciso e definitivo , nonostante ciò che accade nel mondo anche sotto l’aspetto economico, altro elemento a favore di una reale federazione di stati.Allora, anche se può sembrare l’appello per un nuovo risorgimento,coloro che credono nella libertà,nella solidarietà nella cultura,nell’impegno personale,nel rispetto degli altri a prescindere , si uniscano, facciano sentire la loro voce,creino movimenti di opinione rifiutando ogni scelta antidemocratica e comincino la costruzioce degli Stati uniti d’Europa uscendo dall’ignavia che li sta caretterizzando. Anche gli Stati Uniti d’America oggi sono molti di più dell’inizio della  federazione.  Domanda:gli stati europei che non si riconoscono nei valori fondativi dell’Unione europea e lo dimostrino chiaramente, anche modificando la loro Costituzione,non dovrebbero già essere espulsi dall’Unone stessa?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti interessano i miei testi

Contattami su Facebook

M'interessa sentire cosa pensate dei miei pensieri pubblicati in questo blog.

Torna su