Vorrei porre una domanda. Le deiezioni dei cani sparse dovunque non offendono il decoro della città, non disturbano pesantemente il cittadino costretto a controllare dove mette i piedi per non portarsi a casa o sulla macchina un …..bel regalino?E’ vero che sono stati affissi dei manifesti con un bel cagnolino ammiccante e,sotto, la scritta:”Porta il sacchetto”. Ma io credo che quando l’ingenuità arriva a certi livelli diventa dabbenaggine. Perchè il sacchetto lo portano tutti,(o quasi), ma il problema si pone nel fatto che nessuno ( o quasi ), lo usa.  Ho letto che in una città della Lombardia, (non ricordo quale), hanno mandato in servizio dei vigili urbani in borghese i quali hanno inflitto multe pesanti per questi comportamenti incivili. Mi è sembrata una soluzione brillante. Basterebbero tre vigili in una zona, tre in un’altra e tre in un’altra ancora per qualche giorno , per poi trasferirli in altre zone. Una multa salata e il “passaparola ” sarebbero sicuramente un deterrente sperando che, con il tempo, raccogliere le deiezioni dei cani diventi una normale abitudine di civiltà. In alcuni luoghi vicini a Milano,(cito a caso:Interlaken-Svizzera e Cap Martin-Francia) le strade sono pulitissime. Le persone camminano col mozzicone in mano, con un foglio che non interessa più, con la carta di un cioccolatino,con la lattina vuota di una bibita e non se ne liberano fino a quando trovano il cilindro per i rifiuti e i posacenere di strada che sono ovviamente numerosi. E’ vero che l’educazione civile, e quindi il rispetto delle regole , è compito della famiglia e della scuola,(a qualsiasi livello:dalle elementari in avanti).Ma è anche vero che una città pulita è essa stessa educativa. Perchè è più difficile che qualcuno sporchi marciapiedi,strade, giardini che vede puliti e ordinati.Inoltre non mancherebbero gli introiti per cui ,a Milano, si potrebbero evitare, o almeno ridurre i notevoli aumenti previsti per la sosta delle automobili.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ti interessano i miei testi

Contattami su Facebook

M'interessa sentire cosa pensate dei miei pensieri pubblicati in questo blog.

Torna su